Rubavano abbigliamento dai cassonetti di raccolta di vestiario usato, denunciati

Tre cittadini di origine romena domiciliati a Bari sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Fasano perché ritenuti responsabili di alcuni furti di abbigliamento dai raccoglitori di vestiario usato installati in città. Si tratta di due 37enni, M.C. e L.C., un 35enne E.C

FASANO – Tre cittadini di origine romena domiciliati a Bari sono stati denunciati dai carabinieri della stazione di Fasano perché ritenuti responsabili di alcuni furti di abbigliamento dai raccoglitori di vestiario usato installati in città. Si tratta di due 37enni, M.C. e L.C., un 35enne E.C. I carabinieri sono riusciti a individuare i tre malfattori, già noti per lo stesso genere di reato, attraverso una specifica attività investigativa, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di alcuni stranieri che attingevano abiti dai cassonetti di raccolta di vestiario di seconda mano appartenenti a una ditta di Andria (Bat). I tre dovranno rispondere di furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento