menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta suicidio gettandosi in mare, 40enne salvato dai carabinieri

L'uomo ha detto ai militari di avere problemi economici. E' attualmente ricoverato al Perrino di Brindisi in condizioni stabili

FASANO -  Tenta il suicidio gettandosi nel mare agitato ma viene salvato grazie all'intervento dei carabinieri. Protagonista un 40enne di Fasano che, a causa di problematiche economiche come riferito ai militari, ha tentato di farla finita. I carabinieri che si trovavano sulla scogliera sono intervenuti, tempestivamente, riuscendo ad afferrare l’uomo, ormai in balia del mare agitato e dopo averlo estratto dall’acqua lo hanno trasportato sul bagnasciuga, anche grazie all’aiuto di alcuni presenti. L’uomo è stato trasferito dai sanitari del 118 presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi con alcune ferite lacero contuse. E', attualmente, ricoverato ma non in pericolo di vita.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovi casi scendono sotto quota 1000, altri 27 decessi

  • Politica

    Torre Guaceto: Brindisi punta alla rotazione della presidenza

  • Emergenza Covid-19

    Apertura strutture turistiche, una soluzione dal passaporto sanitario

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento