Cronaca Fasano

Viola il divieto di avvicinamento alla casa familiare e finisce ai domiciliari

Un 40enne di Fasano era stato denunciato per maltrattamenti, ora è nei guai, dopo le segnalazioni dei carabinieri. E' stato accompagnato dai militari in un'altra casa

FASANO - Non poteva avvicinarsi alla casa familiare per ordine del Tribunale, dopo che era stato denunciato per maltrattamenti. Eppure ha ignorato il divieto. I carabinieri della stazione di Fasano hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Brindisi nei confronti di un 40enne del luogo, già sottoposto alla misura dell'allontanamento dalla casa familiare a seguito denuncia per maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento è scaturito dalle segnalazioni dei militari in ordine alle accertate reiterate violazioni delle prescrizioni impostegli. L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso l'abitazione di un altro familiare in regime di arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola il divieto di avvicinamento alla casa familiare e finisce ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento