rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Fast Line, si consegna ricercato

OSTUNI – Si è costituito oggi ai carabinieri a Lecce uno dei due fratelli Prudentino, Angelo di 39 anni, risultato irreperibile il giorno del blitz “Fast Line” del 4 marzo, condotto dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Brindisi.

OSTUNI, Si è costituito oggi ai carabinieri del Norm della compagnia di Lecce, ed è stato quindi trasferito al carcere di Borgo San Nicola, Angelo Prudentino di 39 anni, uno dei due figli di Albino Prudentino (l'altro è Maurizio, 35 anni), risultati irreperibili al momento del blitz del 4 marzo, collegato all'indagine Fast Line Service del Nucleo di polizia tributaria della Finanza di Brindisi. Nei confronti di Angelo Prudentino, come del fratello Maurizio, pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere spiccata dal gip Ines Casciaro.

Come in altre indagini, anche in "Fast Line" Angelo Prudentino risulta intestatario di quote di società costituite dal padre per inserirsi e controllare una fetta del lucroso affare del gioco d'azzardo. In questo caso, un paio di società con sede in Albania, uno dei rami sia dell'operazione del 28 settembre 2010 del Ros dei carabinieri, denominata Calipso, che ovviamente nella stessa "Fast Line".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fast Line, si consegna ricercato

BrindisiReport è in caricamento