Cronaca

Favoreggiamento all’immigrazione clandestina e spaccio: due arresti

Eseguiti due provvedimenti restrittivi, uno per spaccio e l'altro per favoreggiamento all'immigrazione clandestina

Eseguiti due provvedimenti restrittivi, uno per spaccio e l’altro per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. I carabinieri della stazione di Francavilla Fontana hanno eseguito un provvedimento di applicazione della misura coercitiva degli arresti domiciliari, emesso dal Gip del Tribunale di Brindisi, nei confronti di Emanuele Donatiello, 21enne del posto, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Grottaglie il 14 gennaio scorso. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato posto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione. I carabinieri della stazione di Brindisi Casale, invece, hanno eseguito un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva, emessa dall'Ufficio esecuzioni penali di Lecce, nei confronti di Domenico Coluccello, 57enne del posto. L'uomo deve espiare la pena residua di 3 anni e 4 mesi di reclusione per il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favoreggiamento all’immigrazione clandestina e spaccio: due arresti

BrindisiReport è in caricamento