rotate-mobile
Cronaca

Ferisce la moglie, brindisino arrestato in Umbria

PERUGIA – Un 49enne di origini brindisine è stato arrestato nel pomeriggio di oggi per tentato omicidio: ha aggredito, da quanto hanno accertato i carabinieri, la ex convivente con tre coltelli da cucina procurandole ferite in diverse parti del corpo e la rottura del setto nasale.

PERUGIA ? Un 49enne di origini brindisine è stato arrestato nel pomeriggio di oggi per tentato omicidio: ha aggredito, da quanto hanno accertato i carabinieri, la ex convivente con tre coltelli da cucina procurandole ferite in diverse parti del corpo e la rottura del setto nasale. La donna, peruviana di 34 anni, è stata sottoposta a un intervento chirurgico e ricoverata con una prognosi di trenta giorni, presenta ferite al volto, dietro l'orecchio sinistro e al naso.

L'aggressore è stato bloccato nel tardo pomeriggio dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia del capoluogo umbro, coadiuvato da quello della stazione Fortebraccio. Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori il quarantanovenne, domiciliato nel Brindisino, aveva raggiunto Perugia per riallacciare i rapporti con la straniera, ma dopo un'accesa lite, nel tentativo di farla tacere dopo che aveva iniziato a urlare, l'ha aggredita ripetutamente con i tre coltelli.

I carabinieri sono stati avvertiti da alcuni vicini che avevano sentito le grida disperate della donna. Il 49enne ha tentato di fuggire nelle vie circostanti e prima di darsi alla fuga si è disfatto dei coltelli gettandoli dalla finestra. Ma è stato bloccato poco dopo e arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce la moglie, brindisino arrestato in Umbria

BrindisiReport è in caricamento