menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Giunta del sindaco Riccardo Rossi

La Giunta del sindaco Riccardo Rossi

Festa patronale e piano parcheggio, prime delibere della Giunta Rossi

Affidate alla Energeko le forniture delle luminarie e dei fuochi in onore di san Lorenzo e san Teodoro. Per la sosta, dal primo agosto torna a essere gratis quella dalle ore 14 alle 16. Cancellate le tariffe notturne: si paga sino alle 21

BRINDISI –  Sul tavolo della sala Giunta, per la prima riunione degli assessori nominati dal sindaco Riccardo Rossi, le correzione al piano parcheggi ereditato dalla gestione commissariale, l’organizzazione degli spettacoli per la stagione estiva e i primi affidamenti per la festa patronale tra luminarie e fuochi d’artificio. Nei limiti dell’ingessatura del bilancio. Perché non ci sono disponibilità.

PARCHEGGI ZONA ROSSA-2

Piano parcheggi

La squadra di governo cittadino ha deliberato una modifica alle fasce orarie per la sosta a pagamento, cancellando il ticket che il commissario Santi Giuffrè aveva istituito dalle 14 alle 16. Rossi aveva anticipato la volontà di rettificare questa decisione, nel periodo della campagna elettorale, quando presentò le sei azioni dell'Amministrazione nei primi cento giorni di governo. Il ticket di un euro l'ora, chiesto anche nel primo pomeriggio, venne bocciato da subito non condividendone le ragioni: in  tal modo si  torna alla precedente versione del piano delle strisce blu, fermo restando la necessità di mettere mano al piano della mobilità. In tale direzione è stato concepito e diffuso il primo questionario on ine, per ascoltare e raccogliere le reali esigenze dei brindisini di quanti arrivano in città per motivi di lavoro e studio.

E’ stato cancellato anche il pagamento per il parcheggio dopo le 21 che torna a essere free. Era stato definito come eccessivo, non in linea con le richieste di fruibilità della zona del Centro, da parte delle famiglie.

Le novità contenute nella primissima delibera della nuova Amministrazione comunale, espressione del centrosinistra, andranno in vigore dal prossimo primo agosto. Alla società Multivervizi è stato affidato il compito di rivedere la segnaletica verticale per l’adeguamento necessario alle fasce orarie. Resta fermo l’impegno degli agenti della polizia locale, soprattutto nella zona del centro, per il rispetto del Codice della Strada.

L’estate brindisina

L’esecutivo, sempre questa mattina, ha deciso di affidare alla Fondazione del Nuovo Teatro Verdi l’organizzazione degli spettacoli e degli eventi che tradizionalmente vengono offerti dal Comune alla città, con la rassegna “Estate brindisina”.

Le disponibilità economiche, a quanto si apprende, non sono molte. Gli spazi di manovra, quindi, sono piuttosto ristretti e proprio per verificare quali siano effettivamente le possibilità dell’Ente, la Giunta ha chiesto alla Fondazione di imbastire un programma da consegnare fra sette giorni. Il mandato avrebbe valore esplorativo. Alla scadenza della settimana, i funzionari della Fondazione dovranno relazione al sindaco e il calendario con l’elenco delle manifestazioni e i singoli costi tornerà sul tavolo degli assessori, a Palazzo di città.

I fuochi per San Teodoro, lo scorso anno

La festa patronale

In attesa di verificare cosa sarà possibile preparare per l’estate brindisina, sindaco e assessori hanno deciso di affidare alla società partecipata Energeko la fornitura delle luminarie e dei fuochi pirotecnici per i festeggiamenti in onore dei santi patroni, Lorenzo e Teodoro. La delibera prevede uno stanziamento pari a 53.900 euro, nel solco di quanto avvenuto lo scorso anno con la gestione commissariale di Santi Giuffrè.

Spetta alla Energeko la scelta delle ditte per l’organizzazione di due dei tre aspetti profani della festa. Il terzo è costituito dalle attrazioni del luna park assieme alle bancarelle. Sono al lavoro gli uffici delle Attività produttive.

Lavori per le luminarie di S.Teodoro-2

Per l’edizione 2017 della festa patronale, lo spettacolo pirotecnico venne affidato alla ditta brindisina Sweet & Love di Enrico Carbonara, a fronte di una spesa prevista pari a 24.400, le luminarie vennero allestiste dalla società Mariano Lights, così come l’anno precedente, per 29.500 euro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento