Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Osvaldo Licini

Finalmente un progetto di restyling per piazza Licini, divorata dal degrado

I residenti di piazza Licini, scorcio degradato del rione Sant'Elia, finalmente hanno ottenuto un primo, importante, risultato. Il Comune di Brindisi ha prodotto un progetto di riqualificazione dell'area, che da anni sprofonda in un desolante stato di incuria. Le centinaia di famiglie che abitano intorno al rettangolo di erba incolta situato al centro della piazza si battono da anni

BRINDISI – I residenti di piazza Osvaldo Licini, scorcio degradato del rione Sant’Elia, finalmente hanno ottenuto un primo, importante, risultato. Il Comune di Brindisi ha prodotto un progetto di riqualificazione dell’area, che da anni sprofonda in un desolante stato di incuria. Le centinaia di famiglie che abitano intorno a un rettangolo di erba incolta si battono da anni per restituire dignità alla piazza.

Pochi giorni fa, una delegazione di cittadini è stata accolta dal sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, dall’assessore all’Urbanistica, Pasquale Luperti, Piazza Osvaldo Licinie dai tecnici comunali che hanno redatto il progetto. L’amministrazione comunale (come si evince dagli schizzi mostrati ai residenti) si è assunta l’impegno di realizzare un prato solcato da un corso d’acqua che confluisce intorno ad un albero collocato al centro della piazza.

Poi sono previste anche delle aiuole, dei giochi per i bambini e una schiere di alberi. E’ ancora da chiarire se l’opera verrà eseguita dalla Multiservizi o se invece verrà affidata tramite bando di gara. Di certo i residenti non intendono abbassare la guardia fino a quando i lavori non inizieranno.

“Il progetto – dichiara un residente che in passato ha promosso numerose petizioni per la riqualificazione della piazza, Gino Petrachi – è un primo passo. Ma ovviamente non ci accontentiamo".

"Resteremo col fiato sul collo degli amministratori comunali - prosegue Petrachi - fino a quando non avremo una piazza degna di tal nome. Per anni siamo stati presi in giro dalle amministrazioni di turno. Le promesse non mantenute si sono sprecate. Ci siamo sentiti trattati come cittadini di Serie B. Le nostre richieste cadevano puntualmente nel vuoto”.

“Apprezziamo - conclude Petrachi - gli sforzi profusi dal sindaco Consales, dall’assessore Luperti e dai tecnici comunali per il progetto. La speranza è che non ci vorranno degli anni per far partire i lavori".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finalmente un progetto di restyling per piazza Licini, divorata dal degrado

BrindisiReport è in caricamento