Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Fasano

Finanziamenti a fondo perduto: seminario formativo su come ottenerli

Pin: a Pezze di Greco "CityLab" col patrocinio del Comune organizza per domani (sabato 27 agosto) dalle ore 9 alle 13.30 un seminario operativo nel centro "TerraCuore"

PEZZE DI GRECO - Pin”, ossia “Pugliesi Innovativi” è la nuova iniziativa della Regione Puglia rivolta ai giovani d’età compresa fra i 18 ed i 35 anni d’età che potranno accedere a finanziamenti a fondo perduto, presentando progetti innovativi. A Pezze di Greco (frazione di Fasano) “CityLab” (associazione culturale fasanese) col patrocinio del Comune organizza per domani (sabato 27 agosto) dalle ore 9 alle 13.30 un seminario operativo nel centro “TerraCuore” (in corso Nazionale, uscita per Montalbano).

L’appuntamento formativo servirà sia per aiutare i ragazzi a predisporre la documentazione per la progettazione e la candidatura della Giovanni Cisternino-2proposta, sia nel caso i ragazzi, con un’idea progettuale ben precisa in testa, vogliano trovare altri ragazzi per integrare il proprio team, sia per comprendere quali tipologie di progetti possano essere presentati.

Il seminario, dal titolo “Spinnaker”, vedrà come relatore ed illustratore dell’iter da seguire per la presentazione dei progetti alla Regione Puglia, Michele Carriero, consulente d’impresa. Ad introdurre l’appuntamento sarà il vicesindaco Giovanni Cisternino (in qualità di assessore comunale alle Politiche giovanili e del lavoro).

«Avevamo promesso che avremmo sostenuto l’idea del seminario formativo, affinché i ragazzi e le ragazze interessati a voler mettere a frutto una propria idea innovativa potessero essere “accompagnati” nella direzione giusta – sottolinea Cisternino – ed ecco la tenuta del seminario con un esperto nel supportare progettazioni ed iter procedurali da seguire. Mi auguro che i nostri giovani possano concretizzare il sogno di iniziare un proprio percorso lavorativo». I finanziamenti cui potranno accedere le proposte di imprese sperimentali sono a fondo perduto e varieranno da un minimo di 10mila ad un massimo di 30mila euro per sostenere la gestione o gli investimenti del primo anno di attività . Le proposte potranno essere presentate dal 1° settembre prossimo accedendo alla piattaforma online pingiovani.regione.puglia.it I progetti dovranno riguardare il settore tecnologico (tra cui, innovazioni di prodotto e di processo; media e comunicazione; nuove tecnologie), quello culturale (tra cui, valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale e artistico; turismo; sviluppo sostenibile), e sociale (tra cui, servizi per favorire l'inclusione sociale, il miglioramento della qualità della vita, l'utilizzo di beni comuni).         

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamenti a fondo perduto: seminario formativo su come ottenerli

BrindisiReport è in caricamento