menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Finanziamenti pubblici indebiti": sotto sequestro un asilo nido

Sigilli a un asilo nido di Francavilla Fontana, nell'ambito di un'inchiesta per i reati di truffa e falso

FRANCAVILLA FONTANA - I carabinieri del comando provinciale di Bari hanno hanno eseguito un provvedimento di sequestro nei confronti di un asilo nido di Francavilla Fontana e di due scuola materne di Valenzano (Bari), tutte e tre della cooperativa sociale 'I cuccioli dell'Aquilone',   nell’ambito di una inchiesta che proprio a Valenzano ha il suo fulcro.

La misura è stata disposta dalla magistratura barese: 10 sono persone indagate, tutte di Valenzano. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono truffa aggravata e falso per vicende relative al periodo 2008-2010. Nel mirino degli inquirenti alcuni sovvenzionamenti pubblici ricevuti, ritenuti indebiti, per un valore, secondo gli investigatori, di 800mila euro. Le misure sono state decise dal gip del tribunale di Bari, Francesco Mattiace su richiesta del pm Isabella Ginefra.

Perquisizioni hanno riguardato gli uffici del Comune di Valenzano, attualmente sotto commissariamento, l'ex consigliere comunale Massimo Sollecito e sua moglie Rosa Agostinelli, titolare della cooperativa sociale 'I cuccioli dell'Aquilone' i cui beni, i tre asili, sono finiti sotto sequestro. Indagati anche alcuni dipendenti attuali ed ex del Comune di Valenzano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento