menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La forze dell'ordine sul luogo del ferimento

La forze dell'ordine sul luogo del ferimento

Flash/ Agguato, un ferito grave - Foto e video

BRINDISI - E' arrivato circa 30 minuti fa al pronto soccorso dell'ospedale Perrino con varie ferite d'arma da fuoco, e le sue condizioni sarebbero gravi. Il paziente si chiama Giuseppe Fiume, ed avrebbe fatto in tempo a raccontare di essere stato oggetto di un agguato.

BRINDISI - E' arrivato circa 30 minuti fa al pronto soccorso dell'ospedale Perrino con varie ferite d'arma da fuoco, e le sue condizioni sarebbero gravi. Il paziente si chiama Giuseppe Fiume, di 31 anni, ed avrebbe fatto in tempo a raccontare di essere stato oggetto di un agguato nel cantiere di una villetta in costruzione sulla provinciale tra il quartiere S.Elia e l'altra provinciale per San Donaci.

Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Brindisi (video) e del nucleo investigativo provinciale. E' stato il padre del ferito, da quanto si è appreso, a trasportarlo in ospedale. Ha riferito alle forze dell'ordine di aver udito un colpo, e di essersi recato fuori, trovando il figlio insanguinato, steso sul terreno. Un testimone pare abbia visto un individuo in fuga a bordo di una Renault Twingo di colore scuro.

In questo momento Giuseppe Fiume viene sottoposto ad un intervento chirurgico all'addome. Il ferito si trovava nei pressi della villetta dove assieme al parte stava effettuando alcuni lavori. L'abitazione non è di loro proprietà. I carabinieri stanno ascoltando sul posto il padre della vittima e alcune altre persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento