Cronaca Cellino San Marco

Portone in fiamme. Attacco al sindaco

CELLINO SAN MARCO - La malavita alza il tiro. E nel mirino finisce il primo cittadino di Cellino San Marco, l’avvocato Francesco Cascione, vittima di un grave e inquietante attentato incendiario. L’episodio intimidatorio si è verificato nella serata di ieri. Ignoti, armati di fiammiferi, hanno cosparso di liquido infiammabile la porta d’ingresso dell’abitazione del sindaco. Contenuti i danni. Le fiamme, per fortuna domate con tempestività, hanno danneggiato comunque il basolato dell’uscio e il portone d’ingresso.

CELLINO SAN MARCO - La malavita alza il tiro. E nel mirino finisce il primo cittadino di Cellino San Marco, l'avvocato Francesco Cascione, vittima di un grave e inquietante attentato incendiario. L'episodio intimidatorio si è verificato nella serata di ieri. Ignoti, armati di fiammiferi, hanno cosparso di liquido infiammabile la porta d'ingresso dell'abitazione del sindaco. Contenuti i danni. Le fiamme, per fortuna domate con tempestività, hanno danneggiato comunque il basolato dell'uscio e il portone d'ingresso.

Un attacco frontale al capo dell'Amministrazione comunale sul quale stanno cercando di fare luce i militari della locale stazione dei carabinieri e gli investigatori della Compagnia di Brindisi. Le indagini puntano ad appurare la natura del gesto, per comprendere se dietro allo stesso ci sia la regia della criminalità organizzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portone in fiamme. Attacco al sindaco

BrindisiReport è in caricamento