menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il negozio Fluxa dopo la spaccata

Il negozio Fluxa dopo la spaccata

Flash/ In trappola banda delle spaccate

BRINDISI - In trappola la banda delle spaccate nei negozi del centro di Brindisi, in alcune aree di servizio. Sette persone sono state colpite da ordinanze di custodia cautelare spiccate dal gip del tribunale del capoluoco su richiesta della procura. L'operazione è attualmente in fase conclusiva, ed ha alle spalle accurate indagini su altrettanti episodi consumati alcuni mesi fa.

BRINDISI - In trappola la banda delle spaccate nei negozi del centro di Brindisi, in alcune aree di servizio. Sette persone sono state colpite da ordinanze di custodia cautelare spiccate dal gip del tribunale del capoluoco su richiesta della procura. L'operazione è attualmente in fase conclusiva, ed ha alle spalle accurate indagini su altrettanti episodi consumati alcuni mesi fa.

L'operazione è stata denominata "Cuprum" (rame) e ha ha consentito di accertare l'esistenza e l'operatività di un pericoloso gruppo di persone dedite alla commissione di una serie di furti aggravati ed altri reati contro il patrimonio. I carabinieri sono riusciti a ricostruire gli spostamenti della banda e a collegala, in un solo mese di attività, a ben sette episodi.

Il 3 ottobre scorso in un'altra operazione ( Break Open) contro una catena di spaccate consumate nel Leccese, la squadra mobile del capoluogo salentino con i colleghi di Brindisi aveva arrestato un gruppo di soggetti che aveva portato a segno almeno dieci colpi in un mese e mezzo, tutti di San Donaci, Cellino San Marco e Squinzano. Nell'operazione condotta in queste ore dai carabinieri invece si tratta di episodi consumati anche a Brindisi (sembra siano compresi anche i furti nei negozi Fluxa e Taitu).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento