rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Cronaca Cellino San Marco

Flash/ Perquisizioni al Comune di Cellino

CELLINO SAN MARCO - I carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi stanno eseguendo una perquisizione con acquisizione di atti presso il municipio di Cellino San Marco. Il Comune di Cellino è da alcuni mesi sotto la lente di una apposita commissione

CELLINO SAN MARCO - I carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Brindisi stanno eseguendo una perquisizione con acquisizione di atti presso il municipio di Cellino San Marco. Il Comune di Cellino è da alcuni mesi sotto la lente di una apposita commissione istituita dal prefetto Nicola Prete, per l'eventuale individuazione di tentativi di infiltrazioni della criminalità organizzata. Su parere della commissione, si potrebbe anche giungere allo scioglimento del consiglio comunale.

Il sindaco di Cellino, l'avvocato Francesco Cascione, ha lasciato il municipio poco fa. Ha detto che non ci sono indagati e che si tratta di una normale acquisizione di atti da parte dell'autorità giudiziaria, legata a vari esposti pervenuti nei mesi alla procura. Cascione ha precisato che i carabinieri stanno acquisendo materiale documentale inerente tutti e quattro gli anni della sua amministrazione.

Sempre secondo il sindaco, che ha confermato che non ha intenzione di lasciare la carica malgrado lo stress cui è sottoposto dal bombardamento di esposti e manifesti anonimi, il materiale che gli investigatori dell'Arma stanno acquisendo su mandato del pm Antonio Costantini della procura di Brindisi, è sostanzialmente lo stesso all'esame  della già citata commissione prefettizia. Sul posto anche il comandante del Reparto operativo provinciale dei carabinieri, tenente colonnello Alessandro Colella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash/ Perquisizioni al Comune di Cellino

BrindisiReport è in caricamento