rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Flash/ Petardo dilania mano a 11enne

BRINDISI - Il primo ferito dall'esplosione di un petardo, in questi giorni di chiusura del 2011, è un ragazzino di 11 anni del rione Perrino, che attorno alle 11 di oggi ha perso quasi tutte le dita di una mano a causa dell'esplosione di un botto. Il grave incidente è avvenuto in via Ofanto, nel quartiere che sia affaccia sulla zona industriale di Brindisi, abitato prevalentemente da famiglie di operai ma anche da numerosi nuclei familiari con redditi minimi, che occupano le case parcheggio dello Iacp.

BRINDISI - Il primo ferito dall'esplosione di un petardo, in questi giorni di chiusura del 2011, è un ragazzino di 11 anni del rione Perrino, che attorno alle 11 di oggi ha perso quasi tutte le dita di una mano a causa dell'esplosione di un botto. Il grave incidente è avvenuto in via Ofanto, nel quartiere che sia affaccia sulla zona industriale di Brindisi, abitato prevalentemente da famiglie di operai ma anche da numerosi nuclei familiari con redditi minimi, che occupano le case parcheggio dello Iacp.

Immediatamente soccorso dai presenti, il bambino è stato trasportato all'ospedale "Perrino" dove i chirurghi ortopedici stanno tentando di salvargli almeno una parte della funzionalità della mano dilaniata dall'esplosione. Secondo la prima versione dei fatti, la giovanissima vittima del petardo lo avrebbe casualmente trovato per strada. Una versione in corso di accertamento da parte dei carabinieri del Norm della compagnia del capoluogo.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash/ Petardo dilania mano a 11enne

BrindisiReport è in caricamento