rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Delitto Sarah, ergastolo a Sabrina e Cosima

TARANTO - Sono loro, due donne di famiglia, le assassine della piccola Sarah Scazzi, per lo meno secondo il verdetto della Corte d’Assise di Taranto. Sabrina Misseri e la madre Cosima sono entrambe state condannate all’ergastolo.

TARANTO - Sono loro, due donne di famiglia, le assassine della piccola Sarah Scazzi, per lo meno secondo il verdetto della Corte d'Assise di Taranto. Sabrina Misseri e la madre Cosima sono entrambe state condannate all'ergastolo. Otto anni a Michele Misseri, lo zio della ragazzina uccisa nell'agosto di tre anni fa ad Avetrana, che rispondeva di concorso in soppressione di cadavere. La sentenza è stata letta attorno alle 14, dopo cinque giorni di camera di consiglio, dal presidente della Corte che ha disposto anche la trasmissione degli atti alla procura per valutare alcune false testimonianze. Sabrina e Cosima sono in carcere ormai da diverso tempo.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto Sarah, ergastolo a Sabrina e Cosima

BrindisiReport è in caricamento