Flash/ Rapine alle donne, un arresto

BRINDISI – Identificato e arrestato dai carabinieri della stazione centro di Brindisi un incensurato che potrebbe essere il rapinatore solitario che nelle scorse settimane aveva agito sempre nel centro cittadino, prendendo di mira solo donne. Si tratta di un 36enne, Riccardo Romano, senza precedenti ma ora denunciato in stato di detenzione per rapina aggravata. La cattura di Romano è avvenuta nella serata di ieri nella sua abitazione, al termine di una perquisizione che ha condotto i carabinieri alla scoperta di importanti elementi indiziari. A ciò si aggiunga anche il riconoscimento formale effettuato da una delle vittime delle rapine.

Riccardo Romano

BRINDISI – Identificato e arrestato dai carabinieri della stazione centro di Brindisi un incensurato che potrebbe essere il rapinatore solitario che nelle scorse settimane aveva agito sempre nel centro cittadino, prendendo di mira solo donne. Si tratta di un 36enne, Riccardo Romano, senza precedenti ma ora denunciato in stato di detenzione per rapina aggravata. La cattura di Romano è avvenuta nella serata di ieri nella sua abitazione, al termine di una perquisizione che ha condotto i carabinieri alla scoperta di importanti elementi indiziari. A ciò si aggiunga anche il riconoscimento formale effettuato da una delle vittime delle rapine.

Ora Riccardo Romano è rinchiuso nel carcere di via Appia in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, e a disposizione del pm Giuseppe De Nozza. Tra gli elementi probatori, una pistola giocattolo priva del tappo rosso e gli indumenti indossati dal bandito che aveva firmato le rapine seriali del 5 e dell’8 marzo, due in quest’ultima giornata, inclusa quella fallita nello studio di una commercialista che era riuscita a barricarsi nel proprio ufficio. E’ stata la descrizione minuziosa effettuata dalla professionista a contribuire in maniera notevole alle indagini.

Per oggi sono stati programmati altri riconoscimenti ed altre verifiche, e si tenterà di risalire anche ad altri eventuali episodi attribuibili alla stessa persona indagata, ma non denunciati dalle vittime. Non si sa al momento cosa abbia detto Riccardo Romano agli investigatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento