rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Flash/ Rapine in trasferta, altri 2 arresti

RINDISI - Altri due arresti, questa mattina all'alba, operati dalla Polizia di Stato negli ambienti della malavita brindisina specializzata nelle rapine in trasferta. Si tratta di due soggetti che il 29 giugno scorso a Faenza, in Emilia Romagna, assaltarono un negozio di preziosi in pieno centro storico, "Romano Gioielli", in via Dogana. I rapinatori erano a volto scoperto ed utilizzarono la tattica consumata dei finti clienti. mentre il gioielliere, Corrado Romano, mostrava loro alcuni monili, uno dei banditi estrasse la pistola.

BRINDISI - Altri due arresti, questa mattina all'alba, operati dalla Polizia di Stato negli ambienti della malavita brindisina specializzata nelle rapine in trasferta. Si tratta di due soggetti che il 29 giugno scorso a Faenza, in Emilia Romagna, assaltarono un negozio di preziosi  in pieno centro storico, "Romano Gioielli", in via Dogana. I rapinatori erano a volto scoperto ed utilizzarono la tattica consumata dei finti clienti. mentre il gioielliere, Corrado Romano, mostrava loro alcuni monili, uno dei banditi estrasse la pistola.

Sono finiti in manette: CLaudio Chiricò (22 anni) e Biagio Ferrari (31 anni). Pochi minuti per impadronirsi di preziosi per circa 20mila euro di valore, poi la fuga. Ma mentre per uno dei brindisini fu semplice tornare all'esterno, il secondo fu costretto ad ingaggiare una fuoriosa colluttazione con il proprietario del negozio che riportò 40 giorni di prognosi. Ora, a distanza di quattro mesi, gli arresti su ordinanza di custodia cautelare, operati dalla Squdra mobile brindisina in collaborazione con i colleghi della questura di Ferrara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash/ Rapine in trasferta, altri 2 arresti

BrindisiReport è in caricamento