rotate-mobile
Cronaca

Flash/ Ricercato con champagne in spiaggia

FALCONARA MARITTIMA - Catturato con lo champagne in ghiaccio e nel pieno della festicciola in spiaggia per il suo compleanno, il 41enne brindisino Roberto Andriulo, ricercato per la rapina consumata il 6 agosto nella gioielleria Giovi Gold in pieno centro.

FALCONARA MARITTIMA - Catturato con lo champagne in ghiaccio e nel pieno della festicciola in spiaggia per il suo compleanno, il 41enne brindisino Roberto Andriulo, lo zio di Giuseppe Di Bello, 34 anni, il rapinatore fermato dai carabinieri di Brindisi il 10 agosto per la rapina consumata il 6 precedente nella gioielleria Giovi Gold in pieno centro. Ma se Di bello ha chiesto scusa chiedendo di poter patteggiare la pena, spiegando di essere stato spinto dal bisogno e dalla disperazione a sequestrare e minacciare la proprietaria della gioielleria di corso Garibaldi, Andriulo non dovrebbe avere gli stessi problemi visto che le palanche per lo champagne le aveva.

L'operazione, da quanto si sa, è stata congegnata tra i carabinieri del Nucleo investigativo provinciale di Brindisi ed i colleghi di Ancona, che sono piombati su Andriulo (ricercato anche da prima della rapina, visto che era evaso dagli arresti domiciliari nella comunità dove era stato assegnato dal magistrato di sorveglianza) mentre se la spassava sulla spiaggia di Falconara Marittima, dove alloggiava in un appartemento di via Flaminia. Andriulo ha sulle spalle anche una accusa per una rapina in Liguria.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash/ Ricercato con champagne in spiaggia

BrindisiReport è in caricamento