rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Flash/ Scu e fotovoltaico: 16 arresti

BRINDISI - La mano della criminalità organizzata sull'industria del fotovoltaico. I carabinieri del comando provinciale di Brindisi sono impegnati dalle primissime ore del mattino in una vasta operazione che investe anche la provincia di Lecce, per catturare 16 persone colpite da ordinanze di custudia cautelare richieste dalla Direzione distrettuale antimafia salentina a carico di altrettanti esponenti del clan Buccarella.

BRINDISI - La mano della criminalità organizzata sull'industria del fotovoltaico. I carabinieri del comando provinciale di Brindisi sono impegnati dalle primissime ore del mattino in una vasta operazione che investe anche la provincia di Lecce, per catturare 16 persone colpite da ordinanze di custudia cautelare richieste dalla Direzione distrettuale antimafia salentina a carico di altrettanti esponenti del clan Buccarella.

Secondo le prime anticipazioni, le indagini riguardano casi di estorsione a carico di sette imprenditori impegnati nella realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici. Gli indagati sono colpiti da ipotesi di reato che vanno dall'associazione di stampo mafioso al danneggiamento, furto e naturalmente estorsione. Secondo gli inquirenti, tutti sono legati alle nuove frange della Scu e in particolare alla banda che ha il proprio riferimento nella frazione brindisina di Tuturano.

I particolari dell'operazione in corso saranno illustrati stamani alle 10,30 in una conferenza stampa presso il comando provinciale dei carabinieri di Brindisi. Il pm che ha diretto le indagini è Alberto Santacatterina. Le ordinanze sono state firmate dal gip Alcide Maritati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flash/ Scu e fotovoltaico: 16 arresti

BrindisiReport è in caricamento