rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Traffico di coca, numerosi indagati - Video

BRINDISI - Oltre alle cinque persone che all'alba hanno ricevuto l'ordinanza di custodia cautelare per traffico di ingenti quantitativi di cocaina tra le province di Brindisi e Lecce (quattro sono della zona sud del Brindisino, uno del Leccese), nell'indagine dei carabinieri della compagnia di Brindisi sarebbero coinvolte anche una ventina di soggetti indagati però a piede libero.

BRINDISI - Oltre alle cinque persone che all'alba hanno ricevuto l'ordinanza di custodia cautelare per traffico di ingenti quantitativi di cocaina tra le province di Brindisi e Lecce (quattro sono della zona sud del Brindisino, uno del Leccese), nell'indagine dei carabinieri della compagnia di Brindisi sarebbero coinvolte anche una ventina di soggetti indagati però a piede libero. Tre degli arrestati poco fa sono stati trasferiti dal comando provinciale dell'Arma al carcere (video).

Le persone arrestate all'alba sono Roberto Maggio di 38 anni, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, Giuseppe Di Bello di 34 anni già detenuto per la violenta rapina alla gioielleria Giovi Gold, Vincenzo D'Ignazio, 35 anni, già ai domiciliari per altro, Francesco D'Urso di 33 anni, già detenuto per altro, e Cosimo Santoro di 53 anni, già sottoposto ad obbligo di dimora (quest'ultimo di Lecce). I particolari dell'operazione saranno resi noti ufficialmente alle 10,30 in una conferenza stampa.

Le indagini hanno preso in considerazione un periodo compreso tra il 2010 e il 2011 in cui sono state effettuate numerose intercettazioni. La fascia sud della provincia di Brindisi è da anni al centro dell'attenzione delle squadre antinarcotici, dopo la riconversione pressoché totale della criminalità organizzata sul traffico di stupefacenti, che ha portato ad una netta espansione del mercato della cocaina.

(Fotoservizio Gianni Di Campi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di coca, numerosi indagati - Video

BrindisiReport è in caricamento