Formazione sui temi della parità

BRINDISI - Si è svolta ieri, nel Salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, la conferenza stampa di presentazione del corso di formazione sugli “Stereotipi di Genere”, ideato ed organizzato dall’Ufficio della Consigliera di Parità e dalla Commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Brindisi. L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare la cittadinanza, e non solo gli addetti ai lavori, sulle tematiche della parità, individuando possibili interventi per il miglioramento della condizione della donna nel nostro territorio.

Alessandra Amoruso (a sin.) e Marialuigia Salvatori

BRINDISI - Si è svolta ieri, nel Salone di rappresentanza della Provincia di Brindisi, la conferenza stampa di presentazione del corso di formazione sugli “Stereotipi di Genere”, ideato ed organizzato dall’Ufficio della Consigliera di Parità e dalla Commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Brindisi. L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare la cittadinanza, e non solo gli addetti ai lavori, sulle tematiche della parità, individuando possibili interventi per il miglioramento della condizione della donna nel nostro territorio.

"Abbiamo deciso di aprire la partecipazione a tutti in quanto tra gli argomenti che saranno trattati nelle lezioni ce ne sono alcuni che risultano molto interessanti non solo per quanti si occupano di queste cose per motivi di lavoro, ma per tutte le donne che ancora oggi si sentono discriminate, specie nel settore occupazionale", ha detto la consigliera di parità della Provincia di Brindisi, Alessandra Amoruso. Il percorso formativo di 18 ore, che avrà inizio il 7 febbraio e si strutturerà in sei appuntamenti pomeridiani (l’ultimo dei quali il 13 marzo), è aperto dunque a tutta la cittadinanza e la partecipazione è gratuita.

Obiettivi specifici del progetto saranno quelli di: approfondire il tema della presenza femminile nella politica, nella cultura e nell’immaginario collettivo; avvicinare donne e uomini alla conoscenza del percorso tematico dei mestieri, degli studi, delle carriere e delle conquiste sociali, politiche, economiche della popolazione femminile; promuovere la capacità di rilevare l'interdipendenza tra la propria identità e l'identità culturale del contesto sociale in cui viviamo; affrontare alcune delle cause che concorrono al mantenimento di discriminazioni legate al genere e che impediscono un’efficace attuazione delle politiche di genere; analizzare le rappresentazioni del maschile e del femminile che accompagnano fin dall’infanzia la costruzione dell’identità sessuale; aumentare la consapevolezza circa l’esigenza di introdurre nella comunicazione elementi legati al linguaggio di genere; analizzare la differenziazione/uguaglianza genitoriale in termini di conciliazione vita-lavoro.

Per la presidente della commissione Pari opportunità della Provincia di Brindisi, Marialuigia Salvatori, si tratta di una iniziativa molto importante, che contribuirà a tenere vivo nell’opinione pubblica un argomento purtroppo ancora attuale: "Per fortuna, grazie alle attività che abbiamo avviato negli ultimi due anni, la questione parità è tornata ad essere attuale. Ed ogni giorno registriamo conferme che le problematiche inerenti discriminazioni sociali e sui luoghi di lavoro non sono state eliminate. Fino a due anni fa di questi argomenti non si parlava più". Gli interessati al corso possono inviare una email di contatto ai seguenti indirizzi: marialuigia.salvatori@provincia.brindisi.it / consiglieradiparita@provincia.brindisi.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Banditi nel McDonald's del Brin Park affollato di bambini

  • Incendio in un condominio, in salvo persone bloccate

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

  • Sorpreso in piazza con 21 grammi di cocaina: arrestato brindisino

  • Oltre 40 grammi di cocaina nascosti in cucina: arrestato un operaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento