Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Casa e negozio con allaccio abusivo alla rete pubblica, arrestati coniugi

Sia l'abitazione dove vivono che il negozio di frutta e verdura di cui sono proprietari collegati abusivamente alla rete pubblica

FRANCAVILLA FONTANA – Sia l’abitazione dove vivono che il negozio di frutta e verdura di cui sono proprietari collegati abusivamente alla rete pubblica. Per questo due coniugi di Francavilla Fontana, C.C. 36 anni e P.E. 41, sono finiti in manette. La scoperta è stata fatta dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, diretto dal tenente Roberto Rampino, nell’ambito di alcuni servizi finalizzati al contrasto di questo genere di reati, sempre più frequenti.

Dopo aver accertato, durante un sopralluogo eseguito anche con personale Enel che l’abitazione aveva un allaccio abusivo alla rete elettrica, i carabinieri si sono recati anche nel negozio che si trova in un’altra zona della città, scoprendo che anche lì l’impianto elettrico era collegato abusivamente alla rete pubblica. Si presume che sia stata sottratta elettricità per un valore complessivo di 27mila euro. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, i coniugi sono stati posti agli arresti domiciliari, con l'accusa di furto di energia elettrica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa e negozio con allaccio abusivo alla rete pubblica, arrestati coniugi

BrindisiReport è in caricamento