Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla Fontana

Studente di ingegneria confezionava ordigni rudimentali, denunciato

Confezionava ordigni rudimentali probabilmente finalizzati alla vendita ma senza possedere alcuna licenza, denunciato un giovane studente di ingegneria. Si tratta di F.M. 23enne di Grottaglie, è accusato di omessa denuncia di materiali esplodenti

GROTTAGLIE – Confezionava ordigni rudimentali probabilmente finalizzati alla vendita ma senza possedere alcuna licenza, denunciato un giovane studente di ingegneria. Si tratta di F.M. 23enne di Grottaglie, è accusato di omessa denuncia di materiali esplodenti.

La scoperta è stata fatta dai carabinieri della stazione di Francavilla Fontana unitamente ai colleghi di Grottaglie e al Nucleo cinofili, reparto antiesplosivo, di Modugno (Ba). I militari dell’Arma francavillesi si sono recati a casa del 23enne in seguito ad alcune segnalazioni raccolte riguardo al confezionamento da parte del giovane studente di ordigni e materiale pirotecnico. Nel seminterrato della palazzina dove vive è stato trovato un vero e proprio laboratorio per la preparazione di dispositivi esplodenti.

In particolare sono stati trovati 67 artifizi pirotecnici di “categoria IV e V” del peso complessivo di 3,127 chili (si tratta di prodottiprofessionali che devono essere venduti solo con specifiche licenze di polizia e il loro possesso deve essere denunciato all’autorità di Pubblica sicurezza e la cui accensione non può avvenire in luoghi abitati o nelle vicinanze) e 4 chili di nitrato di potassio (la base degli ordigni esplosivi). Tutto il materiale è stato sequestrato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente di ingegneria confezionava ordigni rudimentali, denunciato

BrindisiReport è in caricamento