"Incendio nella chiesetta sconsacrata", ma era un senzatetto che si scaldava

L'uomo ha acceso un ciocco e un passante vedendo il fumo ha pensato a un rogo doloso, intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri

FRANCAVILLA FONTANA - "C'è un incendio nella chiesetta sconsacrata, quella vicina all'ospedale": è stata di questo tenore la chiamata che intorno alle sette e mezza di questa sera (sabato 10 ottobre) è giunta al centralino dei vigili del fuoco. Non solo, si è pensato anche a un incendio doloso, tanto che sono arrivati i carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana. E la Città degli Imperiali è proprio il teatro di questo equivoco: era solo un senzatetto che provava a riscaldarsi.

Non è ancora inverno, ma le giornate sono rigide, così un uomo senza fissa dimora, conosciuto in città, ha trovato riparo dal freddo della sera nella chiesetta sconsacrata della Madonna delle grazie, nella strada omonima che da largo Cappuccini conduce all'ospedale "Camberlingo" e alla zona più recente della città. E' quello il suo "domicilio". Ma la chiesa ovviamente non ha riscaldamenti, così il senzatetto ha pensato innocentemente di dare fuoco a un ciocco di legno. "A chi potrà mai dare fastidio"? Fastidio magari no, ma allarme lo ha creato.

Un passante infatti ha notato il fumo che usciva dalla chiesetta - una struttura a pianta ottagonale - e ha pensato a un incendio, forse proprio doloso. Nella chiesetta! Ha allertato i vigili del fuoco che sono accorsi, scoprendo quanto era realmente accaduto. Nel frattempo sono arrivati anche i carabinieri, che hanno rintracciato l'uomo. Quest'ultimo infatti si era allontanato dalla chiesa. Avrà preferito il freddo al trambusto da lui involontariamente generato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento