Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Pancrazio Salentino

Ingerisce droga durante la perquisizione e poi finisce in ospedale, arrestato

I carabinieri vanno a casa sua per eseguire una perquisizione e lui per evitare guai ingerisce la droga che aveva con sé ma poi si sente male. Finisce prima in ospedale e poi in arresto. È accaduto nella mattinata di oggi a San Pancrazio Salentino

SAN PANCRAZIO SALENTINO - I carabinieri vanno a casa sua per eseguire una perquisizione e lui per evitare guai ingerisce la droga che aveva con sé ma poi si sente male. Finisce prima in ospedale e poi in arresto. È accaduto nella mattinata di oggi a San Pancrazio Salentino protagonista di questa vicenda Ezio Leccese 34enne del posto. La perquisizione è stata eseguita dai carabinieri della locale stazione, sotto il coordinamento dei colleghi della compagnia di Francavilla Fontana, diretta dal capitano Nicola Maggio.

Come già accennato il giovane alla vista dei militari ha ingerito parte della sostanza stupefacente che c’era in casa ma durante il controllo è stato colto da malore, così è stato portato in ospedale, al Perrino di Brindisi. Troppo strana la coincidenza del malore con il controllo dei carabinieri, ai militari è subito venuto il sospetto che poteva aver ingerito qualche sostanza illecita, è stato sottoposto a lavanda gastrica e piantonato per tutta la durata degli accertamenti. E dagli approfondimenti diagnostici il sospetto si è rivelato fondato, anche se si attende l'esito degli esami del sangue per avere certezza del tipo di sostanza ingerita. Attualmente è ricoverato in ospedale sotto osservazione. In casa è stata trovata della droga e per lui è scattato l'arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingerisce droga durante la perquisizione e poi finisce in ospedale, arrestato

BrindisiReport è in caricamento