Litiga col cognato e oppone resistenza ai carabinieri, finisce ai domiciliari

E' successo ieri sera, sabato 8 agosto. All'origine dello scontro pregresso divergenze familiari

FRANCAVILLA FONTANA - Incompresioni familiari sono alla base di una lite accesa tra due cognati nella serata di ieri, sabato 8 agosto. L'uomo, un 51enne del posto, si trovava a casa della madre 95enne e per pregresse divergenze familiari, ha aggredito il cognato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla per calmare gli animi ma il 51enne è andato in escandescenza facendo resistenza nei confronti dei militari che sono comunque riusciti a bloccarlo. L'uomo si trova agli arresti domiciliari presso la sua abitazione mentre il cognato si è recato al pronto soccorso del Camberlingo per le cure del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • La Puglia passa in zona gialla: cosa cambia fino al 21 dicembre

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

Torna su
BrindisiReport è in caricamento