Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Tentano la “truffa dello specchietto”, denunciate due persone

Si tratta di una coppia che vive in un campo nomadi nel Salernitano. Hanno tentato di farsi risarcire con 220 euro ma la vittima si è opposta

FRANCAVILLA FONTANA - Hanno tentato di farsi consegnare 220 euro con la scusa dello "specchietto rotto" ma la vittima si è opposta, denunciando l'accaduto ai carabinieri. E' quanto accaduto a Francavilla Fontana, dove i militari della locale stazione, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato un 39enne e una 36enne, entrambi conviventi in un campo nomadi di Noto (provincia di Siracusa), per tentata truffa.

In particolare, la coppia, a bordo di un’autovettura di proprietà della donna, ha fermato un cittadino di Francavilla che viaggiava sulla sua auto, accusandolo di aver urtato e rotto lo specchietto retrovisore del loro automezzo e pretendendo la consegna di 220 euro come risarcimento, per evitare la segnalazione all’assicurazione del sinistro, realmente mai accaduto. Ma l'uomo si è opposto e grazie alla denuncia i due truffatori sono stati individuati e denunciati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano la “truffa dello specchietto”, denunciate due persone

BrindisiReport è in caricamento