Francavilla Fontana. Carico di rifiuti non autorizzati, denunciato il trasportatore

Il camion è stato fermato dai carabinieri forestali della stazione di Ceglie Messapica alla periferia della Città degli Imperiali

FRANCAVILLA FONTANA -  Raccoglieva riufiuti urbani senza autorizzazione per questo i carabinieri forestali di Ceglie Messapica hanno posto sotto sequestro un autocarro, abilitato al solo trasporto di materiali metallici da avviare a recupero. I militari hanno bloccato il mezzo alla periferia di Francavilla Fontana e dal controllo è risultato che lo stesso era regolarmente iscritto alla sezione regionale dell’ Albo nazionale dei gestori di rifiuti, ma per attività di trasporto di materiali metallici e non per rifiuti di tipo urbano, come quelli accumulati sul cassone. Al trasportatore, F.C. di 42 anni è stato contestato il reato di gestione di rifiuti non autorizzata ed è stato denunciato. L’ autocarro, invece, è stato sottoposto a sequestro preventivo penale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento