rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Francavilla: incendiata l'auto di uno degli arrestati nell'operazione "Sorella"

FRANCAVILLA FONTANA – Gli investigatori stanno cercando di capire se possa essersi trattato di un atto intimidatorio, di un avvertimento o se solo opera di vandali notturni: è mistero attorno all'incendio dell'autovettura a Francavilla Fontana in uso a Gianluca Della Corte, 25 anni, detto “Capo Grossa”, arrestato nei giorni scorsi nell'ambito dell'operazione denominata “Sorella” e che ha portato alla cattura di sei persone con l'accusa di spaccio di droga.

FRANCAVILLA FONTANA - Gli investigatori stanno cercando di capire se possa essersi trattato di un atto intimidatorio, di un avvertimento o se solo opera di vandali notturni: è mistero attorno all'incendio dell'autovettura a Francavilla Fontana in uso a Gianluca Della Corte, 25 anni, detto "Capo Grossa", arrestato nei giorni scorsi nell'ambito dell'operazione denominata "Sorella" e che ha portato alla cattura di sei persone con l'accusa di spaccio di droga.

L'incendio dell'autovettura - una Audi A3 - è avvenuto la scorsa notte in via Calamandrei: immediato è stato l'intervento dei vigili del fuoco che però poco sono riusciti a fare, visto che la macchina è risultata totalmente danneggiata. Assieme a Della Corte, erano finiti in manette Massimo e Daniele Di Palmo, rispettivamente di 27 e 21 anni, il 27enne Alessandro Pucci, detto "Sandrino", Pietro Di Summa, 19 anni detto "Sansone", e Nicola Maggiore, 36 anni.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i sei facevano da pusher, vendevano droga anche agli adolescenti, di età intorno ai 16-17 anni. Il nutrito apparato di intercettazioni a carico degli indagati, ha svelato la consapevolezza da parte dei Di Palmo di poter essere nel mirino della procura. Parlavano con prudenza, usando frasi del tipo: "vienimi a prendere", oppure "dobbiamo andare a prenderci un caffè", apparse alle orecchie degli investigatori in ascolto, del tutto incongruenti con la ossessiva ripetitività, le modalità e i contesti in cui venivano formulate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francavilla: incendiata l'auto di uno degli arrestati nell'operazione "Sorella"

BrindisiReport è in caricamento