rotate-mobile
Cronaca Mesagne

Frontale: due in ospedale

MESAGNE - Salvi per miracolo, nonostante le due auto a bordo delle quali viaggiavano siano state ridotte dal terribile impatto ad un vero e proprio groviglio di lamiere, con uno dei veicoli che esce di strada, sfonda il guard rail e finisce in campagna contro un albero d'ulivo.

MESAGNE - Salvi per miracolo, nonostante le due auto a bordo delle quali viaggiavano siano state ridotte dal terribile impatto ad un vero e proprio groviglio di lamiere, con uno dei veicoli che esce di strada, sfonda il guard rail e finisce in campagna contro un albero d'ulivo.

Terribile schianto intorno alle 6.30 del mattino lungo la strada provinciale 605 che collega Mesagne a San Donaci. L'impatto, quasi frontale, è avvenuto tra l'Alfa 156 condotta da Massimiliano Cellino, 27 anni di Mesagne, diretto a San Donaci a bordo della sua Alfa 156 e la Lancia Libra, di Sandro Moriero nato in Svizzera 34 anni fa, residente a Cellino, che viaggiava in direzione opposta.

Il primo operaio nei campi fotovoltaici, il secondo rivenditore di telefonini. Entrambi a quell'ora si stavano recando a lavoro quando le due auto si sono scontrate restando praticamente distrutte. Entrambi i conducenti sono stati condotti nell'ospedale di Brindisi, ma nessuno di loro corre pericolo di vita. Sul posto a rilevare l'incidente e gestire la circolazione stradale, i carabinieri della stazione di Cellino San Marco e i vigili urbani di San Donaci.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frontale: due in ospedale

BrindisiReport è in caricamento