menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fucile in garage: scarcerato dopo un mese dal Riesame

Alessandro Del Monte, 28 anni, di Brindisi, rimesso in libertà: nel box furono trovate anche cartucce per pistola

BRINDISI – Torna in libertà Alessandro Del Monte, 28 anni, di Brindisi dopo quasi un mese trascorso nel carcere di via Appia con l’accusa di aver nascosto in garage un fucile a canne e di 23 cartucce per pistola.

La scarcerazione

fucile in garage-2-2-2Il brindisino è stato scarcerato dal Tribunale del Riesame di Lecce, al quale l’avvocato Dario Budano aveva depositato istanza contestando sia i gravi indizi di colpevolezza che le esigenze cautelari, elementi posti alla base dell’emissione dell’ordinanza di custodia firmata dal gip del Tribunale di Brindisi dopo l’arresto operato dagli agenti della Mobile.

Del Monte finì in carcere il 7 febbraio scorso. In sede di udienza di convalida scelse di affrontare l’interrogatorio e si dichiarò innocente: “Di quell’arma e delle cartucce non ne no niente”.

Il fucile e la difesa

Il venne trovato in un garage di un condominio nel quartiere Cappuccini di Brindisi, palazzina di residenza di Del Monte. Il difensore dell’indagato ha allegato al ricorso alcune foto del garage e copia di una planimetria catastale del complesso condominiale nella quale il garage è identificato come parte comune.

Le motivazioni alla base della decisione del Tribunale del riesame saranno depositate nei prossimi giorni. Del Monte, intanto, è tornato in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento