Cronaca Villa Castelli

Fucili fai da te e munizioni in una casa con allaccio abusivo: arrestato

Non potendo detenerle legalmente, le armi aveva deciso di costruirsele in casa. Il 64enne Giuseppe Gasparro, di Villa Castelli, è stato sorpreso con un fucile fabbricato artigianalmente, un altro fucile in via di fabbricazione e cartucce. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di armi, ha ricevuto nella giornata di ieri la visita dei carabinieri

VILLA CASTELLI – Non potendo detenerle legalmente, le armi aveva deciso di costruirsele in casa. Il 64enne Giuseppe Gasparro, di Villa Castelli, è stato sorpreso con un fucile fabbricato artigianalmente, un altro fucile in via di fabbricazione e cartucce. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di armi, ha ricevuto nella giornata di ieri la visita dei carabinieri del Norm della compagnia di Francavilla Fontana coordinati dal tenente Roberto Rampino e dei colleghi della locale stazione.

Grazie a una serie di riscontri investigativi, le forze dell’ordine nutrivano il sospetto che si trovassero delle armi in casa di Gasparro. Nel pomeriggio di ieri (23 dicembre) hanno bussato con insistenza alla sua porta. Il villa castellano, nonostante fosse all’interno dell’abitazione, non apriva. E così i militari hanno dovuto forzare l’uscio per vincere la sua resistenza.

La casa è stata perquisita per ore. In uno sgabuzzino si trovava un piccolo arsenale composto da: un fucile calibro 12 fabbricato artigianalmente, un fucile, stesso tipo e calibro, in via di fabbricazione, una culatta-otturatore e un caricatore per pistola semiautomatica calibro 7,65, otto cartucce cal. 12.

Ma i guai non sono finiti qui per Gasparro, perché i carabinieri si sono accorti anche di un allaccio abusivo alla rete elettrica attraverso il quale il 64enne avrebbe causato un danno all’Enel pari a circa 10mila euro.

Di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Valeria Farina Valaori, Gasparro è stato arrestato in regime di domiciliari con le accuse di “fabbricazione illegale di armi comuni da sparo”, “detenzione illegale di parti di arma comune da sparo”, “detenzione abusiva di munizioni” e “furto aggravato di energia elettrica”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fucili fai da te e munizioni in una casa con allaccio abusivo: arrestato

BrindisiReport è in caricamento