rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Ceglie Messapica

Fugge all'alt, preso con l'hascisc

OSTUNI – Presunto spacciatore in trasferta nella Città Bianca. Nella serata di ieri i carabinieri della stazione di Ostuni hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 44enne di Ceglie Messapica, Nico Ievo. L'uomo è stato trovato in possesso di due grammi di hashish, due coltellini sporchi di sostanza resinosa, materiale per il confezionamento e la somma contante di 50 euro che, secondo i carabinieri, è provento di attività di spaccio. È stato rinchiuso nel carcere di Brindisi, su disposizione del pubblico ministero di turno Raffaele Casto.

OSTUNI - Presunto spacciatore in trasferta nella Città Bianca. Nella serata di ieri i carabinieri della stazione di Ostuni hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 44enne di Ceglie Messapica, Nico Ievo. L'uomo è stato trovato in possesso di due grammi di hashish, due coltellini sporchi di sostanza resinosa, materiale per il confezionamento e la somma contante di 50 euro che, secondo i carabinieri, è provento di attività di spaccio. È stato rinchiuso nel carcere di Brindisi, su disposizione del pubblico ministero di turno Raffaele Casto.

Il 44enne cegliese è stato perquisito perché a un posto di controllo istituito da una pattuglia in servizio per le vie di Ostuni, quando gli è stato intimato l'alt ha tentato di fuggire. I carabinieri hanno intuito che nascondeva qualcosa così dopo averlo bloccato hanno ispezionato la sua auto trovando la droga.

La successiva perquisizione domiciliare, poi, ha consentito di trovare nell'abitazione di Ievo due compresse di "Subutex", un medicinale utilizzato nella cura della dipendenza da oppiacei ma che spesso viene venduto sul mercato nero dai tossicodipendenti che continuano a utilizzare eroina. Sia i soldi che la droga e il materiale per il confezionamento sono stati sequestrati.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge all'alt, preso con l'hascisc

BrindisiReport è in caricamento