Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Fuma droga al party: 16enne in coma

BRINDISI - Festeggiavano i 19 anni di un amico, per l’occasione avevano preso in affitto una masseria alla periferia di Brindisi, una nota attività ricettiva: il party, però, poiché oltre a qualche free drink girava anche sostanza stupefacente, stava per finire in tragedia.

BRINDISI - Festeggiavano i 19 anni di un amico, per l'occasione avevano preso in affitto una masseria alla periferia di Brindisi, una nota attività ricettiva: il party, però, poiché oltre a qualche free drink girava anche sostanza stupefacente, stava per finire in tragedia. Un ragazzo di 16 anni, alle tre della scorsa notte, è stato condotto in ospedale in ambulanza. Era in coma, per aver fumato droga . A quanto è stato accertato dagli agenti della sezione Volanti l'adolescente era stato costretto a inspirare il fumo della sigaretta "modificata" da ragazzi più grandi che sono già stati identificati e che ora rischiano grosso.

Una volta giunto all'ospedale Perrino, il 16enne è stato sottoposto a tutte le cure del caso. E' ora fuori pericolo. Sono stati avvertiti i genitori, si tratta di una famiglia brindisina, e naturalmente anche la competente procura dei minori. I fatti sono stati ricostruiti proprio sulla base delle testimonianze raccolte sul posto che hanno dato conferma del malore e delle cause, specificando che il 16enne aveva fumato contro la sua volontà, probabilmente del tutto inconsapevole della tipologia di droga che stava assumendo e quindi anche delle conseguenze che avrebbe potuto patire.

La segnalazione è giunta alla polizia attorno alle 3 e a quanto pare il minore stava male già da un po'. Sul posto è giunta una volante della questura. La festa era ormai finita, la musica non rimbombava più dalle casse sistemate nel giardino esterno alla struttura che era stata concessa, con una scrittura privata che libera da ogni forma di responsabilità i proprietari e i gestori.

C'era un banchetto con qualche bottiglia di alcolici ormai vuota . Avevano ballato gli invitati, avevano anche sorseggiato qualcosa, forse più di qualcosa. Nel bel mezzo delle danze, il 16enne è stato visto allontanarsi insieme ad altre persone. C'è chi dice di aver notato veniva trascinato in un angolo appartato. Fino alle prime luci dell'alba gli agenti hanno lavorato sodo per definire ogni dettaglio e per identificare il gruppetto che avrebbe imposto la propria volontà sul più giovane della comitiva. Gli investigatori sanno ora di chi si tratta, non resta che procedere.

Il sedicenne è ricoverato in Pediatria, riaffidato alla madre che se ne sta prendendo cura. Le accuse per chi lo ha condotto sulla cattiva strada, esponendolo a rischi gravissimi, potrebbero essere molto pesanti.

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuma droga al party: 16enne in coma

BrindisiReport è in caricamento