Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Fumo in cabina in aereo colpito da un fulmine mentre atterrava: ritardi

Fumo in cabina in un aereo Ryanair atterrato poco prima delle 8 di oggi, venerdì 20 maggio a Brindisi, a causa di un fulmine che lo avrebbe colpito in fase di atterraggio

BRINDISI – Fumo in cabina in un aereo Ryanair atterrato poco prima delle 8 di oggi, venerdì 20 maggio a Brindisi, a causa di un fulmine che lo avrebbe colpito in fase di atterraggio. Proveniva da Bologna e sarebbe dovuto ripartire per la stessa destinazione alle 8.20 ma ha portato un ritardo di oltre 4 ore.

Nessun disagio per i passeggeri giunti a Brindisi, ha spiegato il capo della Polizia di frontiera Mario Marcone raggiunto telefonicamente da Schermata 2016-05-20 alle 12.44.13-2BrindisiReport. Anche se qualcuno avrebbe riferito di aver sentito un boato. Il fulmine non avrebbe provocato grossi danni. Per rimettere l’aereo in volo si è reso necessario l’intervento di tecnici specializzati, proprio per scongiurare eventuali pericoli per i passeggeri. L’aereo è ripartito alle 12.40.

Questa è una delle conseguenze del maltempo che si sta abbattendo nel Brindisino e un po’ in tutto il Salento dalle prime ore del giorno di oggi, in alcuni Comuni come Mesagne, San Pietro Vernotico, San Donaci, Cellino San Marco e lo stesso capoluogo, molte strade si sono allagate ma non in maniera grave da richiedere l’intervento dei soccorritori. Intorno alle 13, invece, al quartiere Sant'Angelo a Brindisi un camion è sprofondato nell'asfalto nei pressi di un cantiere stradale. 

Fra le ore 14 e le 15 la pioggia è aumentata d'ìntensità. Le strade urbane ad ogni modo hanno retto bene. Allagamenti si sono registrati in via Tor Pisana, dove però l'acqua è rimasta sotto il livello del marciepiede, senza rappresentare una minaccia per i sottopassi. Qui le auto hanno proceduto con qualche difficoltà, ma non al punto tale da disporre la chiusura della direttrice. La situazione è monitorata dalla protezione civile comunale, attraverso le telecamere sparse nei punti nevralgici del capoluogo. 

Al rione Sant'Angelo, l'acqua ha parzialmente invaso i garage seminterrati di una palazzina situata in via Pasquale Romano, raggiungendo il livello di circa 40 centimentri. Sul posto si sonorecati i vigili del fuoco, che attraverso un'idrovora hanno liberato i locali. Fortunatamente le auto parcheggiate non hanno riportato danni. 

Aggiornato alle ore 16,40

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo in cabina in aereo colpito da un fulmine mentre atterrava: ritardi

BrindisiReport è in caricamento