rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca

Funerali di Melissa, Monti commosso

MESAGNE – Giustizia. Giustizia. Giustizia. Quello che si chiede per la piccola Melissa Bassi, è “giustizia”. Migliaia di persone nel pomeriggio di oggi hanno dato l’ultimo saluto alla 16enne rimasta uccisa sabato scorso nell’attentato avvenuto alle 7.45 davanti l’Ipsss “Morvillo Falcone” di Brindisi nella chiesa madre della città di Mesagne. La studentessa 16enne è ritornata nella sua Mesagne alle ore 14. La piccola bara bianca, è stata sommersa da applausi e lacrime. “Non smettere mai di sorridere nemmeno da lassù” hanno scritto gli amici più cari a Melissa in una lettera alla fine del rito religioso. Ai funerali di Stato ha partecipato il premier italiano Mario Monti.

MESAGNE ? Giustizia. Giustizia. Giustizia. Quello che si chiede per la piccola Melissa Bassi, è ?giustizia?. Migliaia di persone nel pomeriggio di oggi hanno dato l?ultimo saluto alla 16enne rimasta uccisa sabato scorso nell?attentato avvenuto alle 7.45 davanti l?Ipsss ?Morvillo Falcone? di Brindisi nella chiesa madre della città di Mesagne. La studentessa 16enne è ritornata nella sua Mesagne alle ore 14. La piccola bara bianca, è stata sommersa da applausi e lacrime. ?Non smettere mai di sorridere nemmeno da lassù? hanno scritto gli amici più cari a Melissa in una lettera alla fine del rito religioso. Ai funerali di Stato ha partecipato il premier italiano Mario Monti. ?Solo tu adesso potrai dare la forza per andare avanti a mamma e papà?. E? uno stralcio della lettera che Fernando Orsini, amico di famiglia nonché presidente del consiglio comunale di Mesagne, ha letto durante il rito religioso. Due cuori che avevano dato la vita ad un altro cuoricino, papà Massimo e mamma Rita, non riescono a realizzare che la loro gioia, la loro luce di ogni mattina, il loro sorriso più grande, Melissa, non c?è più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funerali di Melissa, Monti commosso

BrindisiReport è in caricamento