rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Una funzionaria del porto di Brindisi vicepresidente di MedCruise

MedCruise è l’associazione che riunisce più di 100 porti e 40 operatori del settore delle crociere, tra i più importanti nel Mediterraneo, tra il Mar Nero, il Mar Rosso e l’Atlantico più vicino

E' la tarantina Laura Cimaglia, in servizio presso la sede di Brindisi dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale, il nuovo vicepresidente di MedCruise. Il nuovo presidente è lo spagnolo Airam Diaz Pastor. MedCruise è l’associazione che riunisce più di 100 porti e 40 operatori del settore delle crociere, tra i più importanti nel Mediterraneo, tra il Mar Nero, il Mar Rosso e l’Atlantico più vicino.

Le elezioni si sono svolte nella giornata di ieri, giovedì 12 ottobre, nel corso della 51ma Assemblea Generale di MedCruise a Tolone (Francia). I nuovi organismi saranno in carica per i prossimi tre anni. Grazie anche al supporto dei porti italiani il nuovo presidente, il direttore commerciale dei porti di Tenerife, Airam Diaz, ha vinto il confronto con la collega turca Figen Ayan, del porto di Istanbul.

L’Italia ha fatto incetta di voti e da oggi potrà contare su tre posti nel board. Eletta oltre a Laura Cimaglia in rappresentanza dei porti dell’Adriatico Meridionale; Cristina de Gregori (in rappresentanza del porto di Savona e di Genova) e Valeria Mangiarotti (in rappresentanza del porto di Cagliari) e dei porti della Sardegna. La Cimaglia ha raccolto 52 voti su 66 porti votanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una funzionaria del porto di Brindisi vicepresidente di MedCruise

BrindisiReport è in caricamento