Fuochi d'artificio al matrimonio: colpito al volto, perde un occhio

E' accaduto in un noto locale per ricevimenti di Latiano. Il ferito è un 38enne, M.D.O. Sul caso indaga la polizia

LATIANO – Incidente durante un banchetto nuziale: un uomo è stato colpito al volto da uno dei fuochi d’artificio accesi al culmine del ricevimento, ed ha perso un occhio. Il ferito è stato tarsferito d'urgenza in ospedale da un'altra persona, prima che il luogo fosse raggiunto dall'ambulanza del 118: si tratta di un 38enne, e sul caso indaga la polizia. Il paziente è ricoverato nel reparto di oculistica del "Perrino" di Brindisi, con una prognosi iniziale di 30 giorni.

L’incidente si è verificato nella serata di martedì 9 luglio in un noto locale per ricevimenti di Latiano. Come già detto, sul caso indagano gli agenti del commissariato di polizia di Mesagne, coordinati dal vice questore aggiunto Vincenzo Maruzzella, giunti sul posto subito dopo i fatti. Vanno accertate tutte le circostanze del ferimento: ciò che è emerso fino a questo momento è che l'artifizio pirotecnico, è partito acceso da un'altra persona, e ha preso una traiettoria diversa rispetto a quella prevista, centrando M.D.O. al viso. Da quanto ricostruito dai poliziotti si tratta del marito di una dipendente della struttura che era andato a prendere la moglie per la fine del turno di lavoro. 

Gli artifici pirotecnici utilizzati sono del tipo "di libera vendita" il cui utilizzo non richiede particolari autorizzazioni anche se, da quanto accertato dai poliziotti, il titolare della sala ricevimenti possiede regolare licenza di fuochista. Ulteriori sopralluoghi sono stati eseguiti nel pomeriggio di oggi, per verificare se sono stati utilizzati correttamente. Se l'area era interdetta a persone non autorizzate. Nei prossimi giorni sarà ascoltata anche la vittima. 

Articolo aggiornato alle 17.35

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

  • Bidoni della spazzatura: come pulirli e igienizzarli

I più letti della settimana

  • Lite in spiaggia: pugni e bastonate contro dipendenti di un lido

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • “Scu, nuove leve in gruppi tipo gangsteristico. Unione tra Brindisi e Lecce”

  • Muore sul tavolo operatorio dopo nove ore: avviate le indagini

  • Utenze domestiche: energie rinnovabili in comodato, paga la Regione

Torna su
BrindisiReport è in caricamento