menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perrino: arrivano quattro feriti gravi, ma entrambe le Tac sono fuori uso

Gravissimo disservizio presso il nosocomio brindisino. Impossibile sottoporre all'esame strumentale le quattro persone ferite a seguito di un violento scontro frontale avvenuto sul cavalcavia della superstrada per Bari

BRINDISI – Entrambe le Tac dell’ospedale Perrino di Brindisi sono fuori uso. Si tratta di un disservizio gravissimo, se si considera che nella tarda mattinata di oggi (4 settembre) sono stati trasportati al Pronto soccorso i quattro feriti, tutti in condizioni critiche, di un violento scontro frontale che si è verificato stamani sul cavalcavia della strada statale 379 Brindisi-Bari, poco dopo lo svincolo per l’aeroporto e il rione Paradiso.

L'articolo sull'incidente

I malcapitati hanno bisogno di essere sottoposti con urgenza all’esame diagnostico, per appurare l'eventuale presenza di lesioni interne. Ma presso il nosocomio Brindisino, non sarà possibile effettuare questo esame strumentale, di vitale importanza. I sanitari stanno cercando di appurare se è in funzione la Tac dell’ospedale di Ostuni.

i certo c’è che gli infortunati dovranno essere trasferiti presso un’altra struttura ospedaliera, per poter essere sottoposti a Tac. Da quanto appreso, uno dei due macchinari di cui è dotato il Perrino è fuori uso da tempo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento