Furibonda rissa in piazza, a Francavilla scatta il primo arresto

FRANCAVILLA FONTANA – Aggredito dal “branco” in una delle piazze principali della città, finisce in ospedale con lesioni guaribili in una trentina di giorni. A fare le spesa della furibonda rissa scoppiata in piazza Dante, intorno alle 23 di mercoledì, il 30enne Davide Filomeno, finito nell’ospedale Camberlingo col volto tumefatto e lesioni in altre parti del corpo.

Il comando compagnia carabinieri di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA – Aggredito dal “branco” in una delle piazze principali della città, finisce in ospedale con lesioni guaribili in una trentina di giorni. A fare le spesa della furibonda rissa scoppiata in piazza Dante, intorno alle 23 di mercoledì, il 30enne Davide Filomeno, finito nell’ospedale Camberlingo col volto tumefatto e lesioni in altre parti del corpo.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti – non sarebbero in pochi ad aver visto, ma come recita il copione delle famigerate “tre scimmiette”: “non vedo, non sento, non parlo” – a circondare il giovane sarebbe stato un gruppo di circa sei persone, menandolo a suon di calci e pugni prima di dileguarsi. A complicare le indagini, che tuttavia hanno già consentito un primo arresto, l’assenza di registrazioni dalle telecamere poste nella zona.

Le prime manette sono scattate, per l’accusa di lesioni gravi, ai polsi del 24enne Gaetano D’Amuri 24. In attesa di chiarire i motivi del pestaggio, i suoi complici sono ricercati dai carabinieri della stazione di Francavilla Fontana

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento