rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Furto al Decathlon: affidati ai genitori

BRINDISI – Furto sventato al punto vendita Decathlon di Brindisi. Due adolescenti fra i 15 e i 16 anni sono stati sorpresi dai commessi.

BRINDISI - Furto sventato al punto vendita Decathlon di Brindisi. Due adolescenti fra i 15 e i 16 anni sono stati sorpresi dai commessi mentre cercavano di lasciare il negozio con uno zainetto contenente piombi, lenze e altri articoli da pesca appena rubati. I minorenni hanno varcato la soglia del negozio poco prima delle 17. Il fare sospetto con cui questi si aggiravano fra gli scaffali non è sfuggito ai dipendenti del negozio, situato sulla strada statale 7 che collega Brindisi a Taranto.

Arrivati alla cassa, i due si sono divisi: mentre uno pagava un paio di pantaloncini, l'altro, zaino in spalla, tentava di lasciare il locale con la refurtiva. Ma non appena i sensori antitaccheggio si sono attivati, i dipendenti si sono avvicinatiai ragazzini e hanno accompagnato entrambi verso il retro dello store, sotto gli sguardi attoniti di una decina di clienti.

Non è stato richiesto l'intervento delle forze dell'ordine. I due, rimproverati duramente dai genitori, se ne sono tornati a casa a testa bassa. La bravata, insomma, è stata punita con un sonora tirata d'orecchie.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al Decathlon: affidati ai genitori

BrindisiReport è in caricamento