Furti ai danni di esercizi commerciali: autori individuati in poche ore, denunciati

Si tratta di due brindisini, un 31enne, un 25enne. Sono accusati di furto aggravato. Un 27enne, è stato denunciato per ricettazione

BRINDISI – Sono due brindisini, un 31enne, un 25enne i responsabili di una serie di furti perpetrati nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi ai danni di alcuni esercizi commerciali di Brindisi. Sono stati denunciati per furto aggravato. Nell’ambito della stessa operazione un 27enne è stato denunciato per ricettazione.

A dare un volto e un nome alla coppia di ladri, i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di brindisi diretti dal tenente Marco Colì, che si sono messi a lavoro subito dopo i fatti. Un primo aiuto è giunto dagli impianti di videosorveglianza.

denunce furti brindisi1-2

Dalle indagini è emerso che il 31enne e il 25enne si sono resi responsabili di tre furti: uno commesso presso un autolavaggio, dove dopo aver rotto due gettoniere elettroniche installate presso colonnine self-service, hanno asportato solo alcune monete per complessivi 4 euro. Subito dopo hanno perpetrato il secondo furto, presso altro autolavaggio, scassinando due gettoniere elettroniche installate presso colonnine self- service, asportando alcune monete per complessivi 10 euro. Infine hanno perpetrato il terzo furto, previa effrazione della porta di ingresso di un  bar, asportando un televisore.

denunce furti brindisi-2

Per commettere i furti i due giovani sono giunti sul posto e sono fuggiti utilizzando un ciclomotore di proprietà della madre di uno di loro. Dopo averli individuati e rintracciati per le vie della città, i militari hanno eseguito perquisizioni personali e domiciliari, rinvenendo nel garage del 31enne vari attrezzi da scasso e indumenti per il travestimento. Quest’ultimi erano gli stessi indossati per compiere i tre furti, nonché il ciclomotore utilizzato. Anche nel domicilio del 25enne sono stati trovati parte degli indumenti riconosciuti come quelli usati per commettere il reato.

Nell’abitazione del 27enne, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, è stato rinvenuto il televisore sottratto al bar, occultato nella sua camera da letto. Ciclomotore e materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro, mentre la refurtiva recuperata è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento