rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Furti di cavi, barche e oggetti sacri

Furti di rame, oggetti sacri ma anche imbarcazioni. I ladri ormai fanno man bassa di tutto, a tutte le ore del giorno e con ogni mezzo. Gli ultimi episodi (quelli di cui è stata presentata regolare denuncia) si sono verificati tra il due e il quattro gennaio scorsi ad Apani e Oria.

Furti di rame, oggetti sacri ma anche imbarcazioni. I ladri ormai fanno man bassa di tutto, a tutte le ore del giorno e con ogni mezzo. Gli ultimi episodi (quelli di cui è stata presentata regolare denuncia) si sono verificati tra il due e il quattro gennaio scorsi ad Apani e Oria.

Nella marina di Campo di Mare (di competenza del comune di San Pietro Vernotico), invece, nella notte tra il giovedì e ieri, è stata asportata un'imbarcazione di sei metri ricoverata all'interno di una villetta di proprietà di un brindisino.

La quantità di rame asportata ammonta a una tonnellata e mezzo e riguarda cavi di un impianto fotovoltaico di contrada Apani. I ladri hanno praticato un foro nella rete di recinzione, causando un grave danno all'impianto che è andato in blocco di produzione di energia.

A Oria, invece, è stata presa di mira la Basilica Cattedrale dedicata a Maria santissima assunta in cielo. I malfattori, da quanto avrebbero accertato i carabinieri della locale stazione, hanno agito nella notte fra il 3 e 4 gennaio introducendosi nei locali sottostanti la sagrestia.

Hanno portato via: 8 calici, 3 pissidi, 1 pastorale, 10 patene in metallo dorato e 3 navicelle per incenso, ostensorio e aspersorio, tutti oggetti in oro e argento risalenti al XIX e XX secolo, per un valore complessivo di circa 25mila euro. La cattedrale non è dotata di sistema di video sorveglianza.

Nella marina di Campo di Mare, invece, ignoti ladri si sono portati via un natante munito di carrello e motore fuoribordo di proprietà di due sanpietrani parcheggiato nel giardino di una villetta appartenente a un brindisino.

I malfattori hanno agito in tutta tranquillità essendo, in inverno, la piccola località marittima deserta. Hanno forzato il cancello di ingresso facendo scivolare la barca all'esterno. Il proprietario della villetta si è accorto del furto ieri mattina ma non ha ancora sporto regolare denuncia contro ignoti.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di cavi, barche e oggetti sacri

BrindisiReport è in caricamento