rotate-mobile
Cronaca

Furti di cavi, ricercati brindisini

BRINDISI – Sfuggono alla cattura gli autori di un grosso furto di cavi da un campo fotovoltaico nelle campagne del capoluogo, ma la polizia recupera l’auto e la refurtiva, ed è molto probabile che sia anche molto vicina l’identificazione degli autori dell’ennesima razzia che colpisce le installazioni di fonti rinnovabili nel Brindisino, fenomeno in crescita malgrado alcune operazioni condotte nei mesi scorsi da polizia e carabinieri, con danni gravi per la produzione di energia elettrica da parte delle aziende colpite, senza contare le decine e decine di migliaia di euro di danni causati ad ogni impianto.

BRINDISI ? Sfuggono alla cattura gli autori di un grosso furto di cavi da un campo fotovoltaico nelle campagne del capoluogo, ma la polizia recupera l?auto e la refurtiva, ed è molto probabile che sia anche molto vicina l?identificazione degli autori dell?ennesima razzia che colpisce le installazioni di fonti rinnovabili nel Brindisino, fenomeno in crescita malgrado alcune operazioni condotte nei mesi scorsi da polizia e carabinieri, con danni gravi per la produzione di energia elettrica da parte delle aziende colpite, senza contare le decine e decine di migliaia di euro di danni causati ad ogni impianto.

L?ultimo episodio della serie, la notte scorsa quando la sala operativa dell?istituto privato Vigilnova ha avvertito il 113 di un furto in un campo fotovoltaico di Restinco. Due equipaggi della Sezione volanti e una pattuglia della Squadra mobile si sono dirette in zona per tagliare ogni via di fuga ai ladri (le guardie giurate avevano indicato come direttrice quella della città), e pochi minuti dopo hanno intercettato una Fiat Marea di colore chiaro in località Montenegro.

Persa la speranza di riuscire a dileguarsi in auto, i ladri sono scesi e sono fuggiti a piedi nei campi, e non è stato possibile rintracciarli. Nella Fiat Marea c?erano invece due quintali e mezzo di cavi strappati via dalle centraline del campo fotovoltaico. In una nota della Sezione volanti, si sottolinea che il sequestro dell?auto ha ?consentito di acquisire elementi investigativi di notevole interesse per l?identificazione degli autori?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di cavi, ricercati brindisini

BrindisiReport è in caricamento