menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti di energia elettrica, due arresti e una denuncia per allacci abusivi

Ancora arresti per furto di energia elettrica, questa volta a Latiano e Oria, durante controlli condotti dai carabinieri assieme a tecnici Enel

Ancora arresti per furto di energia elettrica, questa volta a Latiano e Oria. I carabinieri della stazione di Latiano hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per furto aggravato di energia elettrica, S.L. di 73 anni, immigrato marocchino residente a Latiano. L'uomo aveva eseguito un allaccio abusivo dell'impianto elettrico della sua abitazione alla rete di pubblica distribuzione sottraendo energia per un valore di circa 7mila euro, secondo quando stimato dai tecnici Enel. Il cittadino nordafricano è stato posto agli arresati domiciliari.

furto energia elettrica 4-2

I carabinieri della stazione di Oria invece hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per furto aggravato di energia elettrica, O.C. di 62 anni, già detenuto agli arresti domiciliari. A seguito del controllo dei militari operanti, unitamente a personale di Enel Distribuzione, veniva scoperto un allaccio abusivo dell'impianto elettrico della sua abitazione alla rete di pubblica distribuzione, bypassando il contatore disattivato, per un danno di circa 11mila euro. Assieme al detenuto – riassegnato agli arresti domiciliari - è stata denunciata  in stato di libertà la convivente quale intestataria dell’utenza elettrica. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento