rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Furti, recuperata cernitrice di olive

FASANO – Bella sorpresa questa mattina per un agricoltore 60enne di Fasano: i carabinieri gli hanno restituito una macchina cernitrice per olive di costruzione artigianale.

FASANO - Bella sorpresa questa mattina per un agricoltore 60enne di Fasano: i carabinieri gli hanno restituito una macchina cernitrice per olive di costruzione artigianale, rubatagli il 16 dicembre di tre anni fa. Era in possesso di un 48enne del posto, già noto, F.M., che è stato denunciato per ricettazione.

Il ritrovamento dell'attrezzo agricolo è il risultato di un servizio di contrasto ai furti nelle campagne attivato, in questo periodo, dai militari della compagnia di Fasano, diretti dal tenente Pierpaolo Convertino. I carabinieri sapevano bene che con l'arrivo della stagione delle olive (in questo caso) le attrezzature agricole di cui era stata presentata denuncia di furto sarebbero state rimesse in circolazione. E non si sbagliavano.

Nel pomeriggio di ieri a casa del 48enne M.F. è stata trovata la cernitrice di proprietà del 60enne fasanese. La macchina, fabbricata da alcuni artigiani specializzati del posto, presentava alcuni segni distintivi anche annotati nella denuncia. I controlli nelle campagne, naturalmente, continuano.

Sempre a Fasano, ieri, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato un 29enne C.P. per inosservanza degli obblighi. Il giovane, sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, durante un controllo è stato sorpreso in compagnia di una persona "controindicata", in violazione alle prescrizioni imposte.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, recuperata cernitrice di olive

BrindisiReport è in caricamento