Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Furti e rapine in diminuzione: nel Brindisino cala il numero dei reati

Il bilancio dell'Arma dei carabinieri nel giorno dell'anniversario della fondazione. Un anno di attività, tra arresti e blitz

BRINDISI - Oggi, 5 giugno, ha avuto luogo, anche a Brindisi, la cerimonia celebrativa dei 207 anni della fondazione dell'Arma dei carabinieri, all’interno della sede del comando provinciale carabinieri di via Bastioni San Giorgio, alla presenza del prefetto Carolina Bellantoni. La manifestazione si è svolta con la deposizione della corona d’alloro nei pressi della targa intitolata al carabiniere Medaglia d’Oro al Valor Militare "alla memoria" Antonio Lorusso e la lettura dell’ordine del giorno del comandante generale dell'Arma dei carabinieri, generale di corpo d’armata Teo Luzi.

Particolarmente positivo risulta il bilancio dell'attività operativa svolta dall’Arma brindisina. L'attività operativa svolta tra i mesi di giugno 2020 e maggio 2021, ha visto: una flessione del 2,7 percento dei delitti rispetto all’anno precedente; una diminuzione dei furti dell’11 percento; il 79 percento dei reati commessi in tutta la provincia perseguiti dall’Arma dei carabinieri; arrestare 735 persone con un incremento rispetto allo scorso anno dello  0,7 percento; proiettare nei territori 22.210 servizi preventivi complessivi, nel corso dei quali sono state identificate 163.610 persone.

Il comando provinciale Carabinieri di Brindisi, in perfetta sinergia con le altre forze dell'ordine, contribuisce alla tutela della sicurezza e dell'ordine pubblico in questa provincia. L'impegno profuso, finalizzato a potenziare la qualità dell’operatività su tutti i fronti, si è tradotto in attività di prevenzione e contrasto ai 10.172 delitti registrati, nel complesso, tra giugno 2020 e maggio 2021, che hanno subito una flessione del 9 percento rispetto all'anno precedente. I reati predatori sono diminuiti: del 15 percento i furti e del 4 percento  le rapine, con una flessione più marcata dei furti in abitazione (-16 percento) e delle rapine in danno di esercizi commerciali (-40 percento). In questo periodo l'Arma ha perseguito 8.041 delitti, ovvero il 79 percento dei reati denunciati in tutta la provincia, arrestando 735 persone e denunciandone 2.139.

Il dispositivo messo in campo si è concretizzato nell’esecuzione di pattuglie e perlustrazioni che, nonostante il costante gravoso impegno in servizi di ordine pubblico, ha fatto registrare 22.210 servizi preventivi, nel corso dei quali sono state identificate 163.610  persone a bordo di 119.279 veicoli;

Particolarmente delicato l’impegno dell’Arma nella provincia in piena emergenza sanitaria in termini di controllo del territorio, prioritariamente rivolto all’azione di rassicurazione, solidarietà e protezione per il rafforzamento della coesione sociale, nonché alla verifica del rispetto delle misure, sollecitando, con equilibrio e sensibilità, la responsabile adesione della popolazione, anche attraverso l’esercizio di un’assidua attività di informazione, con attività di ordine e sicurezza pubblica orientate agli interventi di emergenza e soccorso.

Nel settore investigativo, il comando provinciale di Brindisi è stato impegnato in un ampio numero di attività operative di spessore, di cui si traccia, qui di seguito, un sintetico quadro d’insieme:

Minacce e voti comprati, e interessi nel parcheggio a Guaceto

Blitz all'alba: arresti per furti, droga, armi, tentata estorsione e incendi

"Dacci 50mila euro o ti bruciamo gli ulivi": ma l'imprenditore sporge denuncia

Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Arrestate sette persone per traffico di sostanze stupefacenti

Attentati incendiari per far ritrattare la testimonianza di un imprenditore e omertà

Tritolo, armi da guerra e spaccio: blitz con undici arresti

Spaccate e spaccio di stupefacenti: come è scattata l'operazione "Ariete"

Donna morì dopo brutale aggressione: arrestati padre e figlio

Marijuana dall'Albania: scoperti 4 nascondigli nel centro di Brindisi

Sgominata banda di ladri d'auto: rubavano anche su commissione e dopo accurati sopralluoghi

Furti di gasolio destinato alla centrale Federico II: sette indagati

Traffico di droga, furti, ricettazione, riciclaggio ed estorsioni: 29 arresti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine in diminuzione: nel Brindisino cala il numero dei reati

BrindisiReport è in caricamento