menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto in trasferta di bicicletta: testimoni chiamano i carabinieri, preso

Si tratta di un 26enne di Mesagne soggetto già noto alle forze dell’ordine. Il furto è avvenuto a Carmiano, Lecce

MESAGNE – Ruba una bicicletta a Carmiano, Comune del Leccese, e poco dopo viene arrestato a Mesagne, il paese dove vive. Si tratta del 26enne Mauro Vitale, soggetto già noto alle forze dell’ordine. I fatti si sono verificati nella serata di ieri, mercoledì 6 febbraio.

Da quanto ricostruito dai carabinieri il giovane si è impossessato di una Bmx di proprietà di una 37enne di Lecce, il mezzo a due ruote era parcheggiato vicino a un ristorante dove la donna si era recata per mangiare. La scena del furto è avvenuta sotto gli occhi di alcuni testimoni che non hanno esitato a fornire tutti i dettagli per la sua identificazione ai carabinieri: il 26enne, infatti, si è avvicinato alla bicicletta a bordo della sua Fiat Grande Punto, ha aperto il cofano e all’interno ci ha messo la bici. Si è poi dileguato.

La segnalazione agli uomini del 112 è avvenuta subito dopo i fatti, i testimoni hanno consegnato il numero di targa ai militari che nel giro di pochi minuti hanno diramato la notizia del furto a tutte le pattuglie in servizio. Le ricerche sono state coordinate dal capitano della compagnia di San Vito dei Normanni, Antonio Corvino. È subito emerso che il veicolo apparteneva a un mesagnese, una volta identificato è stata eseguita la perquisizione a casa del giovane: lì c’era la bicicletta. Vitale è stato posto ai domiciliari. E il mezzo restituito alla proprietaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento