rotate-mobile
Cronaca Mesagne

Furto nel convento dei Carmelitani: razzia di gioielli dati in dono alla Madonna

Il ladro o i ladri hanno agito di notte, approfittando dell'assenza dei frati. Ripulita la cassaforte. Indaga la polizia giudiziaria del Commissariato, sul posto anche la scientifica. Nel 2010 un colpo simile, sempre ai danni del convento

MESAGNE - Furto nel convento dei Carmelitani a Mesagne: un ladro o più malviventi si sono introdotti nella struttura religiosa e hanno fatto razzia di oggetti in oro. Il colpo è avvenuto nella notte tra martedì 30 e mercoledì 31 maggio. Il convento era quasi tutto disabitato, in quanto i frati e il priore sono in queste ore a Roma, per l'udienza papale.

I ladri - in realtà non è ancora chiaro se si tratti di un bandito solitario o di più persone - si sono introdotti verosimilmente dal muro di cinta che costeggia la ferrovia. Hanno puntato a una cassaforte, l'hanno aperta e hanno asportato il contenuto. Dovrebbe trattarsi dei gioielli che nel corso degli anni sono stati dati in dono alla Madonna del Carmine. Il bottino non è ancora stato quantificatto, ma si presume possa essere ingente. Nel convento c'erano anche calici e altri oggetti sacri di valore, ma sono stati ignorati. 

Sull'episodio indagano gli agenti della polizia giudiziaria del Commissariato di Mesagne, che stamattina si sono recati sul luogo del delitto. Sempre nella mattinata del 31 maggio, sul posto anche i colleghi della polizia scientifica, per rilevare eventuali tracce. Il sacerdote, di rientro da un'altra città, formalizzerà denuncia in commissariato. 

Il precedente e il furto nel museo diocesano

Un furto analogo era stato perpetrato nel 2010. Anche in quel caso vennee ripulita la cassaforte piena di monili d'oro. Al momento non vi sono elementi per stabilire un eventuale collegamento con un altro furto ai danni di un luogo religioso perpetrato di recente nel Brindisino. Il riferimento è al colpo messo a segno la notte fra il 17 e il 18 marzo all'interno del museo diocesano di Brindisi, ospitato presso la chiesa di San Paolo Eremita, dove furono rubati oggetti sacri ed argenteria di valore inestimabile. 

Articolo aggiornato alle ore 17.26 (rubati i gioielli dati in dono alla Madonna)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nel convento dei Carmelitani: razzia di gioielli dati in dono alla Madonna

BrindisiReport è in caricamento